news

News - Primo Piano

BLITZ DEI NAS AL CENTRO SALUTE MENTALE DI SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

domenica 17 settembre 2017

L'AQUILA - NEROSTELLATI 3 - 0, ULTIMO POSTO IN CLASSIFICA PER I PELIGNI

VIDEO
L'AQUILA - Nulla da fare per i Nerostellati, sconfitti all’Aquila da una squadra avversaria oggettivamente fuori dalla portata della formazione peligna, rimasta l'unica ancora senza punti nel girone F del campionato di Serie D: questo il verdetto dei 94’ giocati al Gran Sasso d’Italia “Italo Acconcia”. Padroni di casa schierati con il 3-4-3: Padovani al centro dell’attacco con Boldrini e Valenti a completare la prima linea aquilana. Dall’altra parte i peligni fanno densità in mediana proponendosi
con un prudente 4-5-1 con la novità rappresentata da Isotti davanti alla difesa mentre capitan Vitone e Verrocchi rinfoltiscono il cuore di una mediana che vede Di Ruocco e Bruni sulle corsie laterali.


LA CRONACA – Avvio di gara equilibrato con i Nerostellati che tengono bene il campo e protestando all’indirizzo del direttore di gara quando Palombizio va giù nell’area aquilana sugli sviluppi di un corner battuto da Vitone(foto)
È comunque la squadra di Battistini a fare la partita e a costruire la prima palla gol del match all’11’ quando Valenti spedisce alto da posizione più che privilegiata. I locali guadagnano metri e al 18’ rompono l’equilibrio con uno stacco di testa di Cafiero che gonfia la rete su perfetto corner di Valenti (1-0).
L'Aquila - Nerostellati 1 - 0
L’undici pratolano mantiene l’ordine ma fatica a produrre una reazione. È invece L’Aquila a provarci ancora con Padovani che fallisce la deviazione vincente da distanza ravvicinata. I Nerostellati mettono la testa fuori dal guscio con Bruni che si libera bene senza però inquadrare lo specchio della porta difesa da Ferroni. Alla mezz’ora clamorosa occasione fallita dagli aquilani con Brenci che spara a lato un vero e proprio rigore in movimento. I peligni sono alle corde e il meritato raddoppio dei locali arriva al 33’ con Valenti che conclude in rete una insistita azione dei rossoblù (oggi in tenuta prevalentemente bianca).
L'Aquila - Nerostellati 2 - 0

Gli ospiti si riaffacciano in avanti con un’iniziativa di Di Ruocco non sfruttata da Bruni che cicca la sfera al momento di concludere in porta. Pallino del gioco saldamente nelle mani dell’undici di casa ancora alla ricerca del gol con Boldrini e Valenti appena prima del rientro negli spogliatoi.

tre uomini su Palombizio

Bruni tra i migliori nei Nerostellati

Nell’intervallo primo cambio dei padroni di casa con Buscè che rileva Marra sul lato destro di centrocampo. All’inizio del secondo tempo sono invece gli ospiti a effettuare la loro prima sostituzione (Kone per Verrocchi). Al 58’ i peligni sfiorano il gol con la conclusione di Bruni che timbra il palo alla destra di Ferroni ormai superato.
il palo colpito da Bruni
 Al 69’ L’Aquila cala il tris: Valenti si invola verso la parta di Parente e una volta a tu per tu col portiere ospite serve a Boldrini che deve solo spingere in rete il pallone del 3-0.
L'Aquila - Nerostellati 3 - 0
Sulla rete del 3- 0 viene espulso il tecnico Di Marzio per proteste.


Subito dopo doppio cambio dei Nerostellati con Pacella e Donatangelo che subentrano rispettivamente a Vitone e Di Ruocco. Ritmi più blandi nella seconda frazione di gara con i locali ancora pericolosi con una botta di Valenti di poco alta sulla traversa. Al 76’ Isotti lascia il posto a Ponticelli che appena 30 secondi dopo il suo ingresso in campo viene espulso (cartellino rosso diretto) per un duro fallo su Buscè.

I peligni restano così in inferiorità numerica nell’ultima parte di un match che si chiude senza altre emozioni regalando il secondo successo in campionato agli aquilani e lasciando ancora a bocca asciutta i Nerostellati alla loro quarta sconfitta consecutiva nelle prime 4 uscite ufficiali. Nel prossimo turno per la squadra di Di Marzio match casalingo contro il Campobasso per provare a interrompere la serie negativa mentre L’Aquila sarà di scena sul campo della Sangiustese per cercare il primo risultato utile lontano da casa. 

L’AQUILA: Ferroni, Marra (46’ Buscè), Sieno, Steri, Valenti, Brenci (62’ Ruci), Boldrini (85’ Ibe), Ibojo (62’ Pupeschi), Padovani (82’ Sbarzella), Cafiero, Esposito. A disposizione: Rosano, Puoeschi, Ruci, Ibe, Di Paolo, Fabrizi, Fermo. Allenatore: Battistini.
NEROSTELLATI: Parente, Valente, Di Ciccio, Vitone (70’ Pacella), Palombizio, Isotti (76’ Ponticelli), Giallonardo (92’ Iacobucci), Bruni, Verrocchi (51’ Kone), Di Ruocco (70’ Donatangelo), De Rosa. A disposizione: Capone, Moscone, Rossi, Di Cerchio. Allenatore: Di Marzio.
ARBITRO: Franco Iacovacci di Latina (assistenti Luca Pantano di Frosinone e Mattia Bartolomucci di Ciampino).
MARCATORI: 18’ Cafiero, 33’ Valenti, 69’ Boldrini.
AMMONIZIONI: Valenti (L’Aquila); Verrocchi, Di Ciccio (Nerostellati).
ESPULSIONI: 76’ Ponticelli (cartellino rosso diretto). Allontanato il tecnico dei Nerostellati Di Marzio per proteste dopo il 3-0.
RECUPERO: 0’ pt; 4’ st.
NOTE: Giornata soleggiata e terreno in erba sintetica con una discreta presenza di pubblico in tribuna centrale e in Curva Sud (unici settori aperti al pubblico).


VIDEO IN PRIMO PIANO :