news

VIDEO IN PRIMO PIANO - FESTA DELLA LIBERAZIONE CERIMONIA IN PIAZZA CARLO TRESCA

giovedì 2 giugno 2016

SOTTO LA PIOGGIA BONOMINI VINCE LA SUA PRIMA CORDESCA BATTENDO IN FINALE MANARESCA

SULMONA - Il sestiere di Porta Bonomini vince la 14^ edizione della Cordesca, la giostra dei bambini. Le giornata finale di oggi è stata caratterizzata dalla pioggia che ha interrotto più volte le sfide che si sono concluse quasi alle 20. Al termine delle eliminatorie hanno guadagnato le semifinali Bonomini, Japasseri, Manaresca e Tomba.
L’esito delle semifinali ha visto prevalere i sestieri di Porta Bonomini e Manaresca. Nelle quattro sfide delle finali, divise tra scuole elementari e medie, c’è stato il netto successo di Bonomini che le ha vinto con (3 botte, 4 punti, tempo 10''61) a vincere, per la prima volta, la XIV Cordesca, la Giostra dei piccoli avendo la meglio sul Sestiere di Porta Manaresca ( 0 botte, 0 punti tempo 11''17 ) nella finale disputata  sul campo dello stadio comunale “Pallozzi”, nonostante la pioggia battente che non ha lasciato tregua.

Le gare odierne si sono svolte divise in due tranche: una in cui si sono sfidati i bambini di terza, quarta e quinta elementare, un’ altra dedicata agli alunni della scuola media.  La Cordesca ricalca la Giostra dei grandi: i cavalierini e le cavalierine, imbracciando le lance, corrono a piedi, senza il tradizionale cavallo, all’interno del circuito sul prato tentando di infilare gli anelli.
 Al termine del torneo, il Presidente Onorario della Giostra, Domenico Taglieri, il commissario reggente Maurizio Antonini, insieme al commissario prefettizio del Comune di Sulmona, Giuseppe Guetta, hanno consegnato ai vincitori il Palio della Cordesca realizzato dai bambini della scuola dell'infanzia "Don Antonio Di Nello" dell'Istituto comprensivo "Radice-Ovidio", che sono stati premiati con delle targhe insieme alla scuola elementare "Di Stefano-Capograssi" e all'Istituto Dottrina Cristiana.  Ad aprire l’evento gli alunni della Dottrina Cristiana che hanno intonato un inno preparato appositamente per la Giostra dei piccoli.  "La Giostra parte dai bambini e abbiamo avviato una collaborazione con le scuole del territorio, quest'anno anche con il Polo Scientifico Tecnologico "Fermi"" ha detto il commissario Antonini.  "La Cordesca è un evento importante, una sorta di palestra per i più piccoli che si allenano con grande impegno tutto l'anno  preparandosi ad entrare nel mondo della Giostra cavalleresca fatto di sano agonismo, volontariato, impegno e divertimento" ha commentato il presidente Taglieri. Oltre 500 i piccoli musici, sbandieratori, dame e nobili delle scuole medie ed elementari locali, abbinati ai Borghi e Sestieri della Giostra cavalleresca, che hanno sfilato nel corteo storico, da piazza Plebiscito attraversando Corso Ovidio tra ali di folla fino a raggiungere il campo di gara. La manifestazione è stata presentata da Fiorenza Quadraro e Angelo Merola.

















Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO