news

VIDEO IN PRIMO PIANO - 49° CARNEVALE SULMONESE

lunedì 29 giugno 2015

SUCCESSO PER ANTONELLA BUCCI NELLO SPETTACOLO DI CHIUSURA DEI FESTEGGIAMENTI DI SAN FRANCESCO DI PAOLA


video
(video)
SULMONA - Si sono chiusi ieri sera con lo spettacolo di Antonella Bucci i festeggiamenti  in onore del santo con i tradizionali fuochi pirotecnici che hanno steso un fascio di luce sul capoluogo peligno.Quattro giorni di festa a Sulmona in onore di San Francesco di Paola e quattro giorni di aggregazione per l’intera città. Una chiusura dunque con il “ botto” come ha spiegato Anselmo Colarossi, Presidente dell’associazione Insieme Semplicemente. “ Anche quest’anno ci abbiamo creduto e abbiamo messo impegno e passione nell’organizzazione.
Abbiamo notato una grande cornice di pubblico che non può che premiare tutti i nostri sforzi”, incalza Colarossi.La kermesse si è aperta giovedì sera nel Conad Mazzini con l’esibizione dei giovani della Scuola Popolare di Musica, novità assoluta di quest’edizione. Venerdì sera nel campetto di viale Mazzini son stati allestiti stand gastronomici con musica dal vivo. Sabato bagno di folla con la musica dei Pooh, cantata dalla cover.  Nella giornata di ieri protagonista anche il Complesso Bandistico Città di Introdacqua, diretto dal maestro Vito Di Benedetto. Nei locali della parrocchia è stata allestita anche una mostra fotografica con le tradizioni sulmonesi e con scatti che ritraggono la vita antica della città. Dulcis in fundo, chiusura in grande stile, con il duo Antonella Bucci e Andrea Di Giustino. “ Per me fa sempre un grande effetto tornare a Sulmona che stasera ho visto energica e particolarmente determinata”, ha fatto notare la Bucci. “ Anche io sono emozionato perché San Francesco è il mio quartiere dove sono cresciuto”, ha aggiunto Di Giustino. Immancabile il ricordo a Tony Del Mondaco con il brano “ La Voce nel Silenzio”. Cuore pulsante della festa resta però il programma religioso che, nell’ultima giornata, è stato scandito dalla Santa Messa pomeridiana celebrata dal parroco padre Cherubino Sabatini e dalla processione che ha attraversato il quartiere con la statua di San Francesco di Paola. E’ stato un modo per ribadire che la santità non cade mai nell’oblio e non passa di moda.











Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO