news

VIDEO IN PRIMO PIANO - 70° TROFEO MATTEOTTI

lunedì 21 luglio 2014

GIOSTRA CAVALLERESCA, PRESENTATA LA 9^ RIVISTA DI PORTA JAPASSERI"IL VESSILLO"

video
(video intervista Antonio Cinque e Domenico Taglieri)
SULMONA -  In una suggestiva  piazza Santa Monica a Sulmona è stato presentato ieri sera"Il Vessillo", rivista di significativo pregio culturale ed editoriale, alla sua nona edizione.Il  periodico  illustra la storia e le attività sociali del Sestiere di Porta Japasseri. Quest'anno è dedicato alle acconciature dell'epoca. Per l'occasione sono intervenuti  il capitano del Sestiere, Antonio Cinque, i componenti del Consiglio direttivo,
il commissario reggente dell'associazione Giostra cavalleresca, Domenico Taglieri, il sindaco di Sulmona Peppino Ranalli e il parroco Don Gilberto Uscategui. Era presente anche il vice sindaco di Anversa degli Abruzzi  Gianni Di
Cesare , Comune con cui il Sestiere è gemellato.La serata è stata presentata da Antonio Di Bacco, direttore responsabile della rivista.  Curata nella grafica e nella fotografia, la rivista conduce il lettore in un  viaggio nella tradizione del rione di Japasseri, con un tuffo nel passato, tra banchetti rinascimentali, vita medievale, preparazioni culinarie, per riemergere, poi, ai giorni nostri con le attività del sestiere, tra il gemellaggio con Zante, rinnovato di anno in anno e l'amicizia con Anversa degli Abruzzi e le manifestazioni rossonere. Il numero di quest'anno è dedicato all'universo femminile. “Un omaggio a tutte le donne che nel corso dei secoli sono state il collante della famiglia e il motore delle attività domestiche”  ha sottolineato nella presentazione al periodico il direttore responsabile Antonio Di Bacco. La pubblicazione offre spunti di riflessione sulla condizione della donna maturata attraverso i secoli, progredendo sulla strada, non facile, dell'emancipazione e della parità. La conoscenza, l'educazione sociale e individuale, l'integrazione ed il rispetto possono essere antidoto a chi voglia

ostacolare il cammino di emancipazione femminile. Ma la pubblicazione del sestiere rossonero si sofferma anche su antichi mestieri e arti  minori, l'abbigliamento delle donne nel XV secolo, storie al femminile fino a gettare uno sguardo sulle attività sociali di Porta Japasseri, frutto d'impegno e di passione di tutto un anno. L'occasione di ieri sera, come ha sottolineato il capitano del sestiere di Porta Japasseri, Antonio Cinque, è stata propizia anche per annunciare l'avvenuto rinnovo dell'amicizia con la città greca di Zante ed il gemellaggio con i Comuni di Anversa degli Abruzzi ed Ovindoli. “Grande gioia e soddisfazione abbiamo provato poi nel Giugno scorso per la vittoria della Cordesca da parte dei nostri ragazzi” ha proseguito Cinque.  Il commissario reggente dell'associazione Giostra cavalleresca, Domenico Taglieri, si è rallegrato per l'atmosfera festosa che ha segnato la manifestazione in piazza S.Monica. “E' fondamentale questo clima di entusiasmo e di

attesa per la Giostra che in questi giorni si respira in città – ha detto Taglieri –segno che la Giostra è viva”. Poi il commissario dell'associazione ha ribadito l'importanza fondamentale che il ruolo della politica riveste per consolidare la Giostra cavalleresca. “La presenza della politica è essenziale ed è per questo che già la scorsa settimana, in occasione della cerimonia di presentazione del palio, abbiamo ospitato il presidente del consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio che tornerà per la Giostra di Sulmona, questa volta insieme al presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso”. Un augurio di successo per la Giostra cavalleresca ed un apprezzamento per la pregiata pubblicazione sono venuti dal sindaco di Sulmona, Giuseppe Ranalli, dal parroco don Gilbero Uscategui e dall'assessore alla Cultura del Comune di Anversa, Mario Giannantonio. La pubblicazione, ricca di illustrazioni, di riproduzione di documenti d'archivio e di articoli di spiccato interesse culturale, è stata curata nella progettazione e realizzazione da Vincenzo Di Primio, direttore artistico del sestiere, nella grafica da Enzo Pettinelli e per i testi da Beatrice Ricottilli, Maria De Deo, Marina Carugno, Fabio Maiorano, Antonio Pantaleo e Angelo Di Giusto.Al termine della cerimonia è stato offerto un buffet di dolci tipici del territorio





video
























VIDEO IN PRIMO PIANO : CICLISMO TROFEO MATTEOTTI