news

VIDEO IN PRIMO PIANO - FESTA DELLA LIBERAZIONE CERIMONIA IN PIAZZA CARLO TRESCA

venerdì 31 dicembre 2010

SULMONA: CAPODANNO, E' TUTTO PRONTO AL PALAZZETTO DELLO SPORT PER I FESTEGGIAMENTI DI QUESTA SERA






E' tutto pronto a Sulmona al palazzetto dello sport di via XXV Aprile dove questa sera in occasione dei festeggiamenti della notte di San Silvestro si esibiranno Antonella Bucci e gli O.R.O.All'interno del palazzetto è stato montato il mega palco di 150 metri quadri ed è stato allestito l'impianto acustico capace di sviluppare 10.000 kw di potenza.Addetti ancora a lavoro per sistemare il palazzetto ed in particolar modo il pavimento su cui è stato posto un rivestimento in legno per preservare il parquet del campo di gioco.La serata avrà inizio alle ore 22.45 e terminerà intorno alle ore 02.00 di sabato .E' severamente vietato l'uso di qualsiasi tipo di "botti" e fiamme in generale.La manifestazione organizzata dal Comune di Sulmona sarà videoregistrata e poi verrà prodotto un dvd.INGRESSO GRATUITO

CASTEL DI SANGRO: DONNA RAPINATA IN CASA


Un nuovo episodio di aggressione nei confronti di un'anziana donna nell'alto Sangro
Una ottantenne pensionata residente a Castel di Sangro e' stata aggredita e rapinata nella sua abitazione dove vive da sola nella parte alta del paese, in via Costa Calda. Intorno alle 17 di ieri, un giorno dopo il fatto, e' giunta al pronto soccorso altosangrino con un vistoso ematoma all'occhio sinistro oltre ad ecchimosi sulle braccia. Il racconto sull'accaduto e' considerato lacunoso da parte dei carabinieri, forse per il forte shock subito dall'anziana, tanto che ancora non si e' potuti arrivare alla certezza della modalita' con la quale sarebbe avvenuta la rapina. Ai militari ha raccontato di essere stata avvicinata per strada da un uomo che poi l'ha costretta a salire in casa. Una volta aperta la porta il rapinatore avrebbe sferrato un colpo al volto dell'anziana, appropriandosi di 200 euro in contanti e forse di qualche monile in oro. Attualmente gli investigatori non hanno elementi certi per poter mettere in relazione quest'ultimo fatto con quello accaduto qualche ora prima, sempre a Castel di Sangro, quando una 81enne e' stata malmenata e rapinata in casa per soli 15 euro.

BUGNARA: E' MORTO L'EX SINDACO ANTONIO LUPI

E’venuto a mancare improvvisamente questa mattina nella sua abitazione a Bugnara Antonio Lupi, già sindaco del piccolo centro peligno per oltre trent’anni.Lupi, aveva 77 anni.Persona assai conosciuta in Valle Peligna ed in Abruzzo è stato colto da un malore improvviso che lo ha stroncato in pochi minuti. Antonio Lupi aveva avuto dei rapporti di vera e propria amicizia con Remo Gaspari dopo anni di militanza nella stessa corrente politica.Un grande appassionato di Sport e di Ciclismo, sue le organizzazioni degli ultimi gran premi di ciclismo a Bugnara riservati agli esordienti insieme al gruppo Alpini di cui faceva parte.I funerali si svolgeranno domani 1 Gennaio alle ore 15 a Bugnara.

AUTOSTRADE A 24 A 25: CONFCOMMERCIO CRITICA GLI AUMENTI


La Confcommercio definisce vergognoso il via libera al provvedimento che dal primo gennaio comportera' l'aumento delle tariffe autostradali di oltre l'8% (fra i piu' cari in Italia), che investira' in pieno la tratta Pescara-L'Aquila-Roma, in un Abruzzo ancora scosso dalle drammatiche conseguenze del sisma del 2009, che ancora si manifestano profondamente sulla vita sociale ed economica della nostra regione. Anzi - osserva l'associazione - ci saremmo quasi aspettati non solo il blocco degli aumenti, ma addirittura una riduzione degli stessi, sia a fronte della grave situazione sopra evidenziata, sia in considerazione dei disservizi che giornalmente si incontrano proprio su A24 e A25, dove cantieri e manutenzioni sono presenti costantemente, con i relativi negativi riflessi sulla scorrevolezza del flusso veicolare. L'aumento appare ancora piu' inspiegabile se si pensa che da anni la Confcommercio si batte per la velocizzazione dei tempi di accesso alla Capitale una volta giunti al casello di Roma Est della A24, che come noto prevedono quasi due ore di intasamento sul raccordo per arrivare dalla barriera nella citta', quando e' sufficiente meno di un'ora e mezzo per percorrere l'intero tratto da Pescara a Roma. Nonostante cio', i tanto attesi lavori per la costruzione della viabilita' complanare al raccordo, iniziati solo nel corso del 2010, procedono con una lentezza che non lascia presagire la risoluzione della problematica se non prima di lunghi anni. Per non parlare della piu' volte invocata realizzazione di un'area di servizio nei pressi di Sulmona - Pratola Peligna, visto che dall'ingresso di Pescara fino ad Avezzano non ne esiste alcuna, lasciando gli utenti senza possibilita' di fare rifornimento o usufruire dei servizi per oltre cento chilometri! Ripetiamo - afferma la Confcommercio -: e' una vergogna! Ma a questo punto, visto che i precedenti sembrano essere caduti nel vuoto, non rivolgiamo piu' un semplice appello agli Enti interessati, ma diciamo: 'Sveglia Regione!', 'Sveglia Province!', 'Sveglia Comuni!'.

TORRE DE' PASSERI: INCIDENTE STRADALE FERITI 5 GIOVANI

Cinque giovani di Torre de Passeri, che hanno tra i 19 e i 27 anni, sono rimasti feriti in un incidente stradale avvenuto nella notte in paese, all'incrocio tra corso Garibaldi e via Einaudi. Due di loro, entrambi ventenni, sono ricoverati in prognosi riservata in ospedale a Chieti. Due le auto coinvolte nello scontro, avvenuto verso l'una: una Citroen e una Audi TT che si sono scontrate frontalmente mentre la Citroen svoltava a sinistra su via Einaudi da corso Garibaldi. A quanto pare 4 giovani erano su una macchina e uno su un'altra. Alcuni dei feriti sono rimasti incastrati nelle lamiere ed e' stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Alanno. Il personale del 118 si e' occupato del trasporto in ospedale. I due feriti piu' gravi sono stati condotti a Chieti, e ricoverati in Chirurgia, gli altri a Popoli. Uno e' stato dimesso con una prognosi di sette giorni, per gli altri due la prognosi e' di 30 giorni, e sono ricoverati in Chirurgia e Ortopedia. Sono in corso gli accertamenti dei carabinieri, che si sono occupati dei rilievi, per capire se i conducenti fossero ubriachi.

giovedì 30 dicembre 2010

CAPODANNO: CODACONS, ANCHE I 'BOTTI' LEGALI SONO PERICOLOSI




Innumerevoli i sequestri di fuochi pirotecnici proibiti effettuati oggi dalle forze dell'ordine. Il Codacons, pero', mette in guardia i consumatori "da un possibile equivoco che le immagini televisive di queste vere e proprie bombe possono generare: ossia che i botti legali siano, a differenza di quelli illegali, privi di rischi". Purtroppo, infatti, "non e' cosi'". Tutti i botti, anche quelli legali, "sono pericolosi e se usati in modo improprio, senza seguire attentamente e scrupolosamente le indicazioni, possono provocare seri danni", spiega l'associazione. "Se ad esempio sono raccolti inesplosi o se accesi impropriamente possono provocare lesioni alle mani (il 70% dei feriti e' colpito alla mano) e agli arti, se puntati addosso a persone possono danneggiare gli occhi, i timpani e provocare ferite e ustioni, se puntati verso case e balconi possono causare incendi (le tende sono le prime a prendere fuoco). Per non parlare del rischio, sempre presente, che il petardo sia difettoso. Dunque il consiglio migliore sarebbe uno solo: non festeggiate con i botti. Inoltre e' bene ricordare che molti incidenti non si verificano la notte del 31 gennaio ma la mattina del primo gennaio, dopo i festeggiamenti, quando i bambini raccolgono i petardi inesplosi trovati in strada o peggio ancora provano a riaccenderli". Ecco perche' l'associazione di consumatori "invita le mamme a tenere in casa i bambini il primo giorno dell'anno o, almeno, a non farli uscire senza che siano accompagnati da un adulto".

SULMONA: MUORE UNA BIMBA A POCHE ORE DAL PARTO, I GENITORI SI RIVOLGONO ALLA MAGISTRATURA


Una denuncia è arrivata al Tribunale del malato di Sulmona da parte di una donna di 33 anni, dopo la morte della figlia a poche ore dal parto nel nosocomio sulmonese.La donna al nono mese di gravidanza era malata di diabete e sarebbe stato opportuno a detta dei parenti effettuare il taglio cesareo.La bambina nata invece con un parto naturale ha subito mostrato delle difficoltà cardiache, trasferita urgentemente all'ospedale di Chieti, le sue condizioni si sono ulteriormente aggravate fino alla morte.Potrebbe essere trascorso troppo tempo dal travaglio al parto secondo la legale del tribunale del malato l'avvocato Catia Puglielli, che su mandato della madre, ha inoltrato la denuncia alla Procura della Repubblica di Sulmona che dovrà stabilire se ci sono state delle responsabilità sulla morte della piccola. Intanto è stata disposta l'autopsia che chiarirà le cause del decesso.

CASTEL DI SANGRO: ANZIANA AGGREDITA E RAPINATA IN CASA

15 EURO IL BOTTINO
Un'anziana e' stata rapinata oggi pomeriggio nella sua casa di Castel di Sangro da un uomo che ha agito a volto scoperto. L'uomo ha suonato al campanello dell'abitazione di via XX Settembre e quando la donna ha aperto e' stata aggredita dal malvivente che l'ha spinta a terra. A dare l'allarme sono stati alcuni vicini attirati dalle urla. Magro il bottino per il rapinatore, 15 euro poggiati su di un un tavolino. L'anziana, ricoverata all'ospedale di Sulmona, dopo un primo accertamento effettuato al pronto soccorso di Castel di Sangro, ha riportato una frattura a un polso e numerose ecchimosi, oltre a un forte shock che al momento impedisce ai Carabinieri di avere maggiori dettagli sull'accaduto.

mercoledì 29 dicembre 2010

SULMONA: CHIESA GREMITA PER L'ULTIMO ADDIO A MARIO LEPORE





Si sono celebrati nel pomeriggio di oggi i funerali di Mario Lepore il giovane morto lunedi scorso in un incidente stradale sulla A 25. La chiesa di San Giovanni da Capestrano a Torrone, era gremita, molte persone sono rimaste fuori per mancanza di posti.All'arrivo del feretro il piazzale antistante era colmo di parenti amici e semplici conoscenti.Il nonno e i genitori hanno accolto piangenti la bara che tra due ali di folla ha percorso il viale fino al portale della chiesa, dove il feretro ha fatto il suo ingresso tra gli applausi.Tante le corone ben 9 e tanti fiori degli amici, dei parenti e degli colleghi sfollati.Presente anche una delegazione di confratelli di Santa Maria di Loreto di cui Mario faceva parte.E proprio la sua tunica da confratello è stata posta sulla bara durante la celebrazione della santa messa celebrata da Don Fabio."A volte ci rendiamo conto come è fragile l'umanità, quando ci scontriamo con questi dolori cosi grandi.La vita ha un valore inestimabile, enorme.Quando la sofferenza è cosi grande è difficile lasciare che la speranza conforti le nostre difficoltà.Noi oggi siamo qui per pregare per Mario, perchè il signore possa accoglierlo nel regno dei cieli".Era un ragazzo splendido semplice ed altruista sempre pronto ad aiutare gli altri, cosi lo ricordano gli amici sfollati ospiti dell'Europa Park Hotel di Sulmona, che fino a pochi giorni fa avevano condiviso le ultime ore di vita con Mario. Aveva lavorato come elettricista anche nella ricostruzione dell'Aquila dopo il sisma del 6 Aprile.Dopo tanti anni di sacrifici era riuscito a comprare un auto "usata" la stessa con cui ha trovato la morte.

CALCIO: IL SAN NICOLA SULMONA VINCE DI MISURA PER 1-0 CONTRO IL MOSCUFO




Il San Nicola Sulmona riesce a vincere con tanta fatica la gara interna contro il fanalino si coda Moscufo di mister Ciannavei, nel recupero della 18 giornata del campionato di promozione girone B, la prima di ritorno.
Una gara partita bene per i biancorossi che ottengono un calcio di rigore nei primi minuti di gioco della partita.Ma dal dischetto Campanile getta letteralmente alle ortiche la palla del vantaggio, la sfera si alza incredibilmente sulla traversa.E da quella grossa opportunità fallita cominciano i guai per gli uomini di mister Di Loreto, infatti l'attaccante Di Genova viene espulso per doppia ammonizione dopo reiterate proteste nei confronti dell'arbitro.Il San Nicola in dieci uomini perde il lume della ragione e soprattutto la lucidità, complice la lunga sosta e anche il terreno pesante.Le occasioni per i biancorossi sono moltissime, ma davanti alla porta del Moscufo i vari "cecchini" di turno incredibilmente non riescono a finalizzare.Il nervosismo poi ci mette del suo fino al 30' ST quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo spunta la testa di Valente che riesce finalmente a violare la porta del Moscufo per l' 1 - 0.E' la fine di un incubo viste le numerose opportunità fallite per un soffio.Grazie a questa vittoria gli ovidiani rimangono in seconda posizione in classifica generale con 46 punti, in testa rimane il Vasto Marina con 48 punti, vincente in casa per 4 -2 sullo scerni.Una curiosita', in tribuna il patron Angeloni seduto insieme a Pardi dopo il goal del vantaggio.

Nella foto 1 la rete di Omar Valente nella foto 2 una delle tante occasioni fallite e nella foto 3 il pubblico del Pallozzi

PRATOLA PELIGNA: APERTA AL TRAFFICO LA ROTATORIA SULLA STATALE N.5 DIR






















E' stata aperta al traffico veicolare la rotonda sulla strada statale n.5 dir di Pratola Peligna nei pressi della nuova zona commerciale a pochi passi dal casello autostradale della A25.
L'inaugurazione ufficiale non è stata ancora fatta, infatti per l'ultimazione della rotatoria manca la bitumazione definitiva, la segnaletica orizzontale e quella verticale oltre all'illuminazione.La ditta appaltatrice dei lavori la Garofalo costruzioni di Casapesenna in provincia di Caserta dovrebbe ultimare i lavori entro i primi giorni del nuovo anno.Per ora la viabilità è comunque tornata regolare anche in direzione Pratola.

martedì 28 dicembre 2010

POPOLI: LA GUIZZA E LA SAN BENEDETTO FIRMANO ACCORDO CON LA REGIONE


ACQUA:FIRMANO INTESA CON REGIONE SOLO GUIZZA E SAN BENEDETTO
Solo i produttori di acqua Guizza e San Benedetto hanno firmato oggi il protocollo d'intesa con la Regione Abruzzo ma la proprietà della Santa Croce non si è presentata. A fronte di tale situazione, il vicepresidente Alfredo Castiglione e l'Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Di Paolo hanno deciso di convocare una nuova riunione per il 30 Dicembre ore 10.00, nella speranza che la Santa Croce possa essere presente. Oggi, nella sede del Consiglio Regionale, era previsto un incontro con le agenzie produttrici di acqua minerale Guizza e San Benedetto di Popoli e Santa Croce di Canistro per la firma di un protocollo d'intesa che impegnasse la Regione Abruzzo, a seguito di accordi gia' condivisi nella riunione dell'11 ottobre scorso tra le parti, a garantire la difesa dei livelli occupazionali e l'applicazione di un canone in forma ridotta cosi' come stabilito dall'art.1, comma 1, della Legge Regionale n.43/2010. Nel caso in cui Santa Croce non dovesse presentarsi al nuovo incontro, la Regione Abruzzo sara' costretta ad applicare la tariffa di 1,00 euro per ogni 1000 litri o frazione di acqua minerale imbottigliata e suoi derivati prodotti, cosi' come previsto dall'art.1, comma 1 , lettera a, della l. 43/2010, nonche' ad emendare la legge, portando il canone a 3,00 euro a metro cubo sull'imbottigliato, come previsto da altre regioni italiane.

SULMONA: FRIDA NERI VINCE LA XII EDIZIONE DEL PREMIO "UN GIORNO INSIEME AUGUSTO DAOLIO"

FRIDA NERI di Fano (Pesaro e Urbino) è la vincitrice della dodicesima edizione del Premio nazionale “Un giorno insieme – Augusto Daolio – Città di Sulmona” per cantautori e gruppi emergenti.L'artista, che si è caratterizzata con brani acustici di intesa espressione ed intima sensazione.A deciderlo è stata la giuria presieduta dall’autore Andrea Lo Vecchio (autore di brani come “Luci a San Siro”, “Rumore” e tanti altri), e composta tra gli altri, dal direttore delle riviste Raro! ed Emozioni, Fernando Fratarcangeli, dal giornalista di Musicalnews.com Alessandro Sgritta, dal critico Massimo Giuliano e dal musicologo Andrea Del Castello. FRIDA NERI, che ha ricevuto in premio la Targa d’argento messa in palio dalla S.I.A.E. (Società Italiana degli autori e degli editori), come da regolamento si esibirà il prossimo 20 febbraio al Nomadincontro – Tributo ad Augusto a Novellara (Reggio Emilia).Al secondo posto, è stato premiato con la Targa F.I.M.I. (Federazione Industria Musicale Italiana), il cantautore LUIGI MARIANO di Galatone (Lecce), che si è distinto per due brani di grande intensità, “Edoardo” (dedicata ad Edoardo Agnelli) e “Il negazionista”. Al terzo posto si è piazzata la versatile cantautrice ANNA CHIARA ZINCONE di Roma.Il Premio per la miglior voce, anche quest’anno dedicato alla memoria di Alessandra Cora, è stato vinto da CHIARA LISI di Boville Ernica (Frosinone). Il Premio della critica, assegnato dai giornalisti musicali accreditato al Premio Augusto Daolio, è stato vinto dalla cantautrice RAFFAELLE DAINO di Palermo.Sono stati assegnati premi speciali anche a GIULIO RISI di Roma per il miglior testo, a Domenico Imperato di Spoltore (Pescara) per la migliore musica e ai LAILAIKO’S BAND di Recanati (Macerata) per la miglior tecnica/arrangiamento.

SULMONA: MAGNETI MARELLI L'11 GENNAIO CI SARA' LA PRESENTAZIONE DEL PIANO INDUSTRIALE



La UILM interviene sulla Magneti Marelli con Roberto Di Pardo che stigmatizza il comportamento della FIOM giudicando infondate le notizie relative alla cessazione dell'attività nel 2014 della Sevel di San Salvo, che porterebbero delle ricadute negative anche allo stabilimento della Marelli di Sulmona."Sono solo delle esternazioni, rimaniamo fermi sui dati ufficiali" ha affermato Di Pardo."Noi abbiamo ricevuto una chiamata il 23 dicembre che ci ha confermato l'incontro per l'11 Gennaio, per discutere con la proprietà il piano industriale che verrà per l'occasione presentato dall'azienda alle categorie sindacali"."Poi i segnali che pervengono dalla stabilimento di Sulmona sono incoraggianti, infatti all'interno della struttura si stanno operando delle modifiche strutturali sia per quanto riguarda la sicurezza, la manutenzione e l'organizzazione del lavoro.Poi il fatto che l'azienda a settembre abbia riconfermato 10 assunzioni relativamente alle categorie protette è sicuramente un segnale positivo".Sulmona ha delle buone potenzialità per affrontare la sfida di un nuovo piano industriale post crisi.Non è vero continua Di Pardo che a Sulmona non si possano produrre dei componenti per la panda,anzi abbiamo sentore che nel futuro lo stabilimento peligno possa rientrare in quest'ottica.Noi saremo attenti e vigili a cio che accade allo stabilimento Fiat e alle industrie collegate.In questa fase abbiamo bisogno dell'aiuto della Regione e i primi passi fatti vanno verso questa direzione, la proroga della cassa integrazione in deroga e l'anticipazione di cassa , sono i primi segnali che mettono in sicurezza e garantiscono il salario dei lavoratori.

SULMONA: LA GDF SEQUESTRA 110 CAPI CONTRAFFATTI

Era intento a vendere la propria merce, capi contraffatti provenienti dalla Campania, nei dintorni dell'Ospedale di Sulmona. Ma l'uomo, un quarantenne napoletano, e' stato colto sul fatto dai finanzieri del capoluogo Peligno. Circa 110 i capi sequestrati dai finanzieri della Tenenza di Sulmona, tutti di ottima fattura. Al momento dell'intervento il napoletano stava mostrando la merce che custodiva nelle propria autovettura a due uomini. Giubbotti, sciarpe, polo, maglioni, ma anche scarpe del tutto simili ai modelli originali. Pezzi recanti i marchi fasulli delle piu' note case di abbigliamento e di calzature, quali Hogan, Peuterey, Moncler, La Martina, solo per citarne alcune. I capi venivano rivenduti a prezzi popolari: da 25 euro per un paio di jeans, fino a 40 euro per un giubbotto. Nel corso dell'operazione i militari, oltre a sequestrare la merce che l'uomo stava vendendo, hanno anche requisito i capi custoditi all'interno dell'autovettura su cui lo stesso viaggiava.

lunedì 27 dicembre 2010

SULMONA: MUORE UN GIOVANE VENTENNE SULL'AUTOSTRADA A 25



Una persona e' morta e un'altra e' rimasta ferita in un incidente stradale, avvenuto nel pomeriggio, sull'A25 (Pescara-Roma) un chilometro dopo lo svincolo di Alanno-Scafa in direzione Roma al km 168.La vittima si chiamava Mario Lepore, 20 anni, di Sulmona.La Polizia stradale sta cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente avvenuto intorno alle 15.30 nel quale un fuoristrada Suzuki condotto da Lepore e' finito contro il guardrail dopo essersi scontrato con un'altra autovettura, dalle prime ricostruzioni sembra che sia stato tamponato violentemente e si sia piu' volte ribaltato. Il giovane e' morto sul colpo.Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso e la polizia stradale.Il corpo del giovane sulmonese è stato portato presso l'obitorio dell'ospedale civile di Chieti a disposizione della magistratura che ha aperto un'inchiesta.

I FUNERALI SI SVOLGERANNO DOMANI MERCOLEDI 29 DICEMBRE ALLE ORE 15.00 NELLA CHIESA DI SAN GIOVANNI DA CAPESTRANO NELLA FRAZIONE TORRONE

SULMONA: VENERDI' 31 ANTONELLA BUCCI E GLI ORO SI ESIBIRANNO NEL PALAZZETTO DELLO SPORT IN OCCASIONE DELLA FESTA DI FINE ANNO



Sarà gratuito l'ingresso al palazzetto dello sport di via 25 Aprile, in occasione dei festeggiamenti della notte di San Silvestro del 31 Dicembre.Si esibiranno Antonella Bucci e gli ORO.Questa mattina in conferenza stampa è stato presentato l'evento voluto dall'amministrazione comunale per un costo complessivo di 26.000 Euro.La serata avrà inizio alle ore 22.45 e terminerà intorno alle ore 02.00 di sabato 1 Gennaio.Dopo l'esperienza degli anni passati in cui la tradizionale manifestazione di fine anno si è svolta in piazza Garibaldi e in particolar modo lo scorso anno con una pioggia battente che ha rovinato il concerto dei New Trools (vedi foto), la volonta del sindaco di Sulmona Fabio Federico e dell'assessore Lorenzo Fusco è stata quella di festeggiare l'inizio del nuovo anno in una sede coperta per evitare sgradite sorprese di natura climatica.Sarà ora compito dei Sulmonesi e di tutti coloro che parteciperanno alla festa di chiusura del 2010, di evitare di danneggiare la struttura sportiva.

LA BLS CONSEGNA LE BORSE DI STUDIO A DUE LAUREATI CON LODE DI SULMONA

Sono state consegnate questa mattina nel corso di una cerimonia le borse di studio ai laureati con lode titolari del "Conto ok laurea" della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona. Agli studenti titolari del conto che si sono laureati con il massimo dei voti viene assegnata una borsa di studio in sterline d'oro di 2.500 euro a chi ha conseguito una laurea specialistica nel nuovo ordinamento e di 1.300 euro per chi ha conseguito una laurea di primo livello. Alla cerimonia erano presenti il presidente della Bls Lelio Scopa, i vicepresidenti Aldo La Morgia e Alfredo Dalia e il direttore generale Guido Serafini. I 26 studenti che hanno ricevuto le borse di studio, destinate a corsi di Specializzazione o Master, sono:Claudia Camaioni di Termoli (Medicina e chirurgia), Ernesto Centofanti di Chieti (Odontoiatria e protesi dentaria), Domenico Cieri di Vasto (Biologia), Nicola D'Alessandro di Chieti (Scienze motorie), Assunta De Lucia di Guardiagrele (Economia e management), Alessandra De Remigis di Chieti (Medicina e chirurgia), Sara Di Candilo di Vasto (Medicina e chirurgia), Fabrizia Di Dio di Sulmona (Economia e management), Gianpiero Di Giacomo di San Martino sulla Marrucina (Medicina e chirurgia), Antonello Di Labio di Cepagatti (Economia e finanza), Maria Lisa Di Lanzo di Villamagna (Lettere), Pompilio Fracassa di Teramo (Ingegneria civile), Luigi Giaccari di Gissi (Progettazione e sviluppo del prodotto industriale), Martina Giancristofaro di Lanciano (Management delle politiche e dei servizi sociali), Gianluca Ianiro di Campobasso (Medicina e chirurgia), Alessandro Palmieri di Lanciano (Tecnico di radiologia medica), Giuseppe Pranzitelli di Termoli (Medicina e chirurgia), Mariangela Primiterra di Orsogna (Tecnologie applicate alla diagnostica di laboratorio bio), Mara Pugliese di Chieti (Medicina e chirurgia), Riccardo Rosati di Roccamorice (Ingegneria chimica), Stefano Russo di Sulmona (Economia e amministrazione delle imprese), Dora Santilli di Sulmona (Servizio sociale), Simone Sciarra di Palena (Ingegneria civile), Camillo Stefanucci di Avezzano (Ingegneria Fisica), Domenico Tortora di Casoli (Medicina e chirurgia), Stefano Valentini di Montenero di Bisaccia (Fisica).

PESCASSEROLI: A RISCHIO 9 POSTI DI LAVORO IN COMUNE

Sono 9 i dipendenti della Gisp Spa, societa' il cui capitale e' detenuto al 100 per cento dal comune di Pescasseroli, che dovrebbero essere licenziati in base alla legge 244/2007 sulle disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato per la legge finanziaria 2008. La societa', a norma di legge, dovrebbe essere sciolta il 31 dicembre 2010 con riacquisizione del capitale sociale alle casse comunali, ma essendo la stessa societa' ancora proprietaria degli impianti sciistici di Pescasseroli, attualmente gestiti dalla Assifer Spa fino alla definizione della compravendita prevista per il 30 aprile 2011, a questa data dovrebbe essere differito lo scioglimento. Il Consiglio comunale si riunira' il 29 dicembre per la rilevazione delle partecipazioni societarie da comunicare al ministero dell'Economia.

VILLALAGO: XX EDIZIONE DEL PRESEPE SUBACQUEO












Si è ripetuto ieri a Villalago il Presepe Subacqueo giunto alla sua 20 esima edizione.Ad ospitarlo le acque gelide e limpide del lago artificiale di San Domenico nel comune di Villalago
.La manifestazione si è svolta al tramonto con la presenza di un discreto numero di turisti e fedeli del luogo.Sono stati i sommozzatori del Eriberto Sub di Pescara ad organizzare la processione, sulla superficie del lago,i sub per mezzo di apposite zattere, hanno trasportano le statue fino al punto dove poi sono state posizionate sul fondo del lago. Il Presepe è costituito da tre statue realizzate dall'Istituto d'Arte di Castelli (Teramo) in ceramica e rappresentano, San Giuseppe, la Madonna e Gesù Bambino. L'evento si è svolto in uno scenario di fiaccole, ceri accesi e fuochi d'artificio che si specchiano nelle acque e alla fine vin brulè.

SULMONA: PARTE OGGI ALLE ORE 14.00 IL XII PREMIO "AUGUSTO DAOLIO"

Conto alla rovescia per il XII Premio nazionale “Un giorno insieme – Augusto Daolio – Città di Sulmona” per cantautori e gruppi emergenti. Oggi, lunedì 27 dicembre 2010, dalle ore 14:00, al teatro comunale di Sulmona, si esibiranno i 26 cantautori e gruppi finalisti del concorso dedicato alla memoria del cantante dei Nomadi Augusto Daolio.A valutare i giovani artisti sarà una giuria presieduta dall’autore e compositore Andrea Lo Vecchio, e composta da Fernando Fratarcangeli (direttore della rivista Raro!), Alessandro Sgritta (Musicalnews.com), Massimo Giuliano (L’Isola che non c’era) e Andrea Del Castello (musicologo). Al vincitore la possibilità di esibirsi nel mese di febbraio 2010 al Nomadincontro – Tributo ad Augusto a Novellara (Reggio Emilia), oltre ad audizioni discografiche.Questi i nomi dei finalisti: Beautiful Trick (Sulmona – AQ); Giacinto Briamonte (Calvello – PZ); Mario Crisa (Milazzo – ME); Raffaella Daino (Palermo); Carlo D’Andrea (San Pietro in Lama – LE); Carlo Di Fabbio (Montesilvano – PE); Distillato dei Cantina Britti (Corfinio – AQ); DuettiAlKilo (Roma); Cristiano Effe (Recanati – MC); Essenza (Avezzano – AQ); Friday Breath (Ortona al Mare – CH); Lailaiko’s Band (Recanati – MC); Luigi Farinaccio (Gildone – CB); Domenico Imperato (Spoltore – PE); Chiara Lisi (Boville Ernica – FR); London City Sky (Latina); Kiasma (Pescina – AQ); Margara (Como); Luigi Mariano (Galatone – Lecce); Moto Perpetuo (Celano – AQ); Anna Nani (Ariano nel Polesine – RO); Frida Neri (Fano – PU); Pentanima (Pescina – AQ); Giulio Risi (Roma); Domenico Silvestri (Sulmona – AQ); Anna Chiara Zincone (Roma).La cerimonia di premiazione, invece, si svolgerà martedì 28 dicembre, alle ore 21, sempre al teatro comunale di Sulmona (ingresso gratuito). Subito dopo la premiazione ci sarà l’esibizione del noto cantautore Piji, tra i più acclamati talenti emergenti del momento, che insieme al suo setpet renderà omaggio alla “canzone jazzata” proponendo tutti i suoi principali successi (contenuti nel suo album di esordio) da “L’Ottovolante” (dedicata a Natalino Otto) a “Lentopede”, fino a “I Cigni di Nymphenburg”, oltre ad omaggi a sorpresa a Giorgio Gaber e Fabrizio De Andrè.

PESCASSEROLI: AL VIA IL CHRISTMAS FILM FESTIVAL

Prenderà il via oggi la terza edizione del “Christmas Film Festival”, l’unica rassegna cinematografica italiana dedicata al Natale, in programma a Pescasseroli dal 27 Dicembre al 6 Gennaio 2011.Ad aprire la manifestazione sarà la proiezione del film del regista Giancarlo Planta, Angelus Hiroshimae, con Franco Nero e Kyojiro Ikeda, girato in Abruzzo, negli stessi luoghi che avrebbero conosciuto, poco tempo dopo, la forza devastante del terremoto.Proprio il regista, alla presenza di Barbara Cannata, direttrice artistica della manifestazione e del Prof. Francesco Sabatini, Presidente Onorario dell’Accademia della Crusca, riceverà dal Sindaco di Pescasseroli Nunzio Finamore il Premio Christmas Film Festival che lo scorso anno è stato assegnato ai registi Pupi Avati e Italo Moscati. Per la sezione ragazzi, invece, sarà premiato Flavio Moretti per il film Il magico Natale di Rupert, una surreale avventura dal sapore nostalgico che fa riassaporare l’atmosfera degli anni 50, attraverso le più diverse tecniche di animazione.Questo rappresenta solo l’inizio della meravigliosa avventura in pellicola, che il Christmas Film Festival, farà vivere a grandi e piccini: saranno proiettate, infatti, con ingresso libero e gratuito, oltre una ventina di film realizzati da registi di fama internazionale che hanno rappresentato in maniera differente storie, personaggi e tradizioni del Natale. I grandi classici di Frank Capra e di Eduardo De Filippo, in grado di toccare le corde del cuore, si alterneranno a pellicole per ragazzi, capaci di regalare sorrisi e di far riflettere, come “Il Mago di Oz” di Victor Fleming e “Mi sono perso il Natale” di Paul Feig. Vera e propria chicca cinematografica sarà la proiezione del film di Jean Renoir La piccola Fiammiferaia.Il Christmas Film Festival è realizzato con il contributo del Comune di Pescasseroli e con la partecipazione dell'Associazione Albergatori di Pescasseroli. E' patrocinato dal Ministero del Turismo, dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia dell’Aquila, dal Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, da Rai Teche. Ha ottenuto anche quest'anno l’Egida di BIT.


venerdì 24 dicembre 2010

BUSSI: INCENDIO IN UN BAR

Un incendio si e' sviluppato nella notte in un bar di Bussi officine , nei pressi dello stabilimento della Solvay, usato come dopolavoro dagli addetti dell'azienda. Le fiamme sarebbero scaturite da un corto circuito dell'impianto elettrico .A spegnere l'incendio sono stati i vigili del fuoco di Alanno intervenuti grazie all'allarme lanciato da alcuni passanti che hanno notato le fiamme. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Popoli.I danni non sono risultati ingenti.

NATALE: L'85% DEGLI ITALIANI LO TRASCORRE IN CASA












La crisi economica aumenta ancora di piu' il carattere tradizionale del Natale tanto che l'85% delle famiglie italiane lo trascorrono nella propria abitazione con familiari e parenti.
Lo sostiene l'Osservatorio di Milano sulla base di una ricerca condotta in questi giorni. "Una percentuale che nelle citta' del Sud (Roma - Napoli - Bari - Palermo) supera il 95%. Mentre solo a Milano siamo leggermente sotto l'85%. Chi fa una vacanza vera e propria sono i ceti alti quelli arricchiti dalla crisi che hanno la possibilita' di spendere dai 5 ai 20.000 euro per fare una vacanza a Londra, Parigi, Barcellona o al sole dei Caraibi, delle Maldive e del Mar Rosso". Per i regali natalizi le famiglie "spenderanno 2,4 mld., poco piu' di 120 euro a famiglia, il 15% in meno dello scorso anno". "Un Natale stretto in famiglia, evitando spese superflue - ha dichiarato il presidente dell'Osservatorio Massimo Todisco -stanno a testimoniare come cresce la febbre della crisi in tutto il paese facendo comparire nuvole oscure per il prossimo anno".

giovedì 23 dicembre 2010

RAIANO: E' DECEDUTO NINO PEZZI AVEVA 63 ANNI












E' deceduto per un infarto questa mattina a Raiano all'eta' di 63 anni Nino Pezzi
, grande appassionato di Sport e in particolar modo di ciclismo.Intorno alle ore 13.00 si è sentito male nella sua abitazione, l'infarto è stato fulminante e all'arrivo dei carabinieri e dei sanitari ormai non c'era più nulla da fare. Era stato direttore di Corsa Nazionale di ciclismo e nel 2009 aveva fondato a Pratola Peligna la sede Abruzzese dell'Associazione Europea Operatori Polizia, un'associazione di volontariato presente su tutto il territorio nazionale con oltre diecimila iscritti.Originario di Bussi sul Tirino aveva organizzato alcuni anni fa a Raiano un campionato italiano di ciclismo su strada in cui parteciparono numerosi concorrenti e diversi campioni d'italia della categoria cicloamatori, una corsa che ancora oggi molti ricordano per il grande successo che ottenne.Fu una delle poche volte che in questo tipo di manifestazioni, per le riprese televisive fu utilizzato anche l'elicottero per le immagini dall'alto.

IL FUNERALE OGGI POMERIGGIO 24 DICEMBRE ALLE ORE 15.00 A RAIANO

SULMONA: PERICOLO FRANA IN VIA TURATI INIBITO IL PARCHEGGIO SU ENTRAMBI I LATI



Dopo l'evento franoso del 2009 che aveva interessato la circonvallazione orientale, una parte di via Turati era già stata inibita alla sosta ed era stato transennato un lato per mettere in sicurezza la strada.Ora via Turati è diventata totalmente off limits per i parcheggi delle auto.E' infatti entrata in vigore un'ordinanza che vieta il parcheggio su entrambi i lati ed il transito dei mezzi pesanti per evitare pericolose sollecitazioni al suolo.La circolazione rimarrà comunque a doppio senso, cosi come sarà consentito il transito dei pedoni.Dunque entra in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata e qualche distratto automobilista questa mattina ha ricevuto una sgradita sorpresa con una multa comminata dai vigili urbani.Si aggrava dunque la situazione in quella zona soprattutto per la presenza delle scuole medie Serafini, anche se il parcheggio sottostante in via circonvallazione orientale rimane fruibile per gli automobilisti.

PRATOLA PELIGNA : AUTO INVESTE QUATTRO CINGHIALI SULL'AUTOSTRADA



Quattro cinghiali sono stati uccisi ieri sera dopo essere stati investiti da due automobili lungo l'autostrada A25, non distante da Pratola Peligna, in direzione Pescara. Una mamma e 3 figli sono stati presi in pieno da una Peugeot 206 condotta da un uomo di Silvi (Teramo), che stava rientrando da Roma. Gli animali sono morti subito. Coinvolto nell'incidente anche un altro mezzo, che seguiva la Peugeot 206, una Mercedes. Anche questa seconda macchina ha investito i cinghiali. Impossibile, per il conducente della Peugeot, evitare gli animali, che erano in mezzo alla strada. Buio e velocita' hanno reso inevitabile lo scontro. La Peugeot ha riportato gravi danni e il conducente si e' fatto medicare in ospedale. I rilievi sono stati effettuati dalla sottosezione della polizia stradale di Pratola Peligna.

MEGA GASDOTTO SNAM: ANCHE IL COMUNE DELL'AQUILA PRESENTA IL RICORSO ALLA COMMISSIONE EUROPEA.


Anche il Comune dell'Aquila presenta il ricorso alla Commissione Europea in merito al grande metanodotto Snam Brindisi-Minerbio di 687 km.La decisione, assunta dalla giunta municipale alcuni giorni fa, è stata formalizzata ieri dal Sindaco Cialente.
Con L'Aquila, il cui Consiglio Comunale aveva già espresso in modo unanime la propria contrarietà , cresce il numero degli Enti Locali che hanno deciso di chiamare in causa l'Europa per cercare di bloccare un'opera che avrebbe un impatto devastante sui nostri territori.
Prima del capoluogo regionale, avevano intrapreso questa strada diverse altre Amministrazioni pubbliche, in particolare dell'Umbria e delle Marche : tra queste le Province di Perugia e di Pesaro Urbino, e i Comuni di Gubbio e di Città di Castello. L'adesione dell'Aquila all'iniziativa è particolarmente significativa poiché l'Aquila è il Comune capofila del coordinamento degli Enti Locali anti-gasdotto proprio per le gravi problematiche connesse al rischio sismico.
Fortunatamente al forfait dato da questi nostri "rappresentanti dell'interesse generale" suppliscono direttamente i cittadini che in numero sempre maggiore affluiscono al banchetto allestito dai Comitati sotto i portici Caroselli (bar Europa). Si può firmare anche oggi giovedi 23 dalle 11 alle 13 e dalle 18 alle 20 e domani venerdi 24 nella sola mattinata. Dopo la pausa natalizia si riprenderà il 28 dicembre.
I comitati ambientalisti

mercoledì 22 dicembre 2010

TERREMOTO: IL PSI, DOPO LA STANGATA DELLE BOTTE SUGLI AQUILANI LA STANGATA DELLE TASSE.

Dopo che a luglio il Governo accolse i manifestanti aquilani, pacifici ed inermi, con le cariche dei celerini, oggi col decreto mille proroghe gli assesta una più dura e peggiore stangata.
Infatti a decorrere dal 1 gennaio dovranno restituire il 100% delle imposte sospese per via del sisma.Spenti i riflettori sul terremoto aquilano e passato il momento in cui era comodo recitare la parte del soccorritore amorevole e del benefattore Berlusconi ed il suo Governo tolgono la maschera e mostrano il loro vero volto.Il Governo Berlusconi si deve solo vergognare a confronto con i Governi della tanto deprecata prima Repubblica che gestirono molto meglio gli eventi sismici dell’Umbria e dell’ Irpinia.

SCANNO: NON ABBATTETE I CANI CHE AGGREDIRONO GLI ORSI ALTRIMENTI PRONTE LE DENUNCE


"Alcuni cani randagi, presumibilmente abbandonati e inselvatichiti, hanno attaccato tre cuccioli di Orso e l'Ente Parco potrebbe ricorrere a provvedimenti drastici come l'abbattimento dei cani". Lo affema Walter Caporale, presidente nazionale dell'Associazione "Animalisti Italiani Onlus", che aggiunge: "L'abbattimento dei cani selvatici e' una decisione immorale ed illegittima, in violazione della Legge regionale sul randagismo n. 86/99 e della Legge quadro nazionale n. 281/91. I cani possono essere eventualmente abbattuti solo se ritenuti pericolosi e di comprovata ed accertata aggressivita', dunque vanno posti in osservazione per fini di tutela igienico-sanitaria ma anche per l'identificazione di un eventuale microchip di iscrizione all'anagrafe poiche' potrebbero essere sfuggiti ai rispettivi proprietari che ne sono alla ricerca". I cani, sempre secondo gli animalisti, sono animali d'affezione anche se randagi e il loro abbattimento prevede severi provvedimenti di carattere penale in base alla legge 189/2004. "Il nostro obiettivo e' quello di salvare i cani randagi, abbandonati nel territorio del Parco Nazionale d'Abruzzo e chiediamo un incontro al presidente Giuseppe Rossi e ai Sindaci dei Comuni del Parco. Ricordiamo che il sindaco e' responsabile di tutti gli animali presenti nel proprio territorio e bisogna dunque risalire agli eventuali proprietari dei cani o provvedere al loro ricovero in una idonea struttura. In assenza di concertazione tra Pnalm, Asl, sindaci e Associazioni ambientaliste e animaliste - conclude Walter Caporale - siamo pronti ad occupare la sede del Parco ed a sporgere le denunce del caso".In merito a questa vicenda sono state numerosissime le proteste giunte anche alla nostra redazione di centroabruzzonews di cittadini che sono contrari all'abbattimento dei cani randagi che attaccarono la famigliola di orsi.

TERREMOTO: NEL DECRETO MILLEPROROGHE NESSUNA SOSPENSIONE DELLA TASSE PER I RESIDENTI NEL CRATERE


DE MATTEIS PUNTA L'INDICE CONTRO TREMONTI
"Da quanto si apprende sembrerebbero essere nate difficolta' da parte del Ministro dell'economia Giulio Tremonti nell'inserire nel decreto milleproroghe, approvato oggi, disposizioni in merito alle problematiche inerenti il pagamento e la relativa sospensione delle tasse per i residenti nei comuni del cratere". Lo afferma il vice presidente vicario del Consiglio regionale Giorgio De Matteis. "Se dovesse accadere qualcosa di diverso da quanto affermato in piu' occasioni dal Presidente del Consiglio dei Ministri - rileva De Matteis - evidentemente qualcuno dovrebbe prenderne atto e considerare la propria parola meno di niente, e questo vale anche per tutti gli altri a cominciare proprio dal Ministro Tremonti che, dal terremoto ad oggi, si e' distinto per il totale ed assoluto disinteresse per il territorio aquilano. Va da se' che certamente non ci arrenderemo a questa situazione inaccettabile".

MONTAGNA: PERICOLO VALANGHE NELLE PROSSIME ORE

Resta alto il pericolo valanghe su tutto l'arco alpino, soprattutto per le abbondanti nevicate degli ultimi giorni depositate su strati di neve gia' esistenti e debolmente consolidati. Lo riferisce in una nota il Corpo forestale dello Stato.Generalmente 'moderato' il pericolo valanghe sulle Alpi Venoste, Breonie e su tutto l'Appennino Umbro-Marchigiano e Abruzzese. Il pericolo e' debole, invece, nel resto delle aree montane della Penisola a tutte le quote e a tutte le esposizioni. Grazie al Meteomont, servizio garantito dal Corpo forestale dello Stato e dal Comando delle Truppe Alpine, con la collaborazione del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare, gli abitanti della montagna, gli sciatori e i turisti possono conoscere nel dettaglio le condizioni del manto nevoso e decidere se esistono o meno le condizioni di sicurezza per un'escursione. Si consiglia agli escursionisti nonche' alle amministrazioni e agli enti locali di consultare quotidianamente i bollettini meteonivologici pubblicati sul sito www.meteomont.org o attraverso il numero di emergenza ambientale 1515 del Corpo forestale dello Stato.

martedì 21 dicembre 2010

PRESENTATA A ROMA LA XII EDIZIONE DEL PREMIO AUGUSTO DAOLIO


E' stata presentata questa mattina a Roma, nella Biblioteca Teatrale SIAE del Burcardo, la dodicesima edizione del Premio "Un giorno insieme - Augusto Daolio - Citta' di Sulmona", il concorso musicale che si terra' il 27 e 28 dicembre a Sulmona dedicato al grande autore e indimenticabile voce dei Nomadi scomparso nel 1992. "Tra le novita' di questa edizione - ha detto Antonio Ranalli, Presidente del Premio, nell'illustrare il programma e le novita' del concorso - un Premio speciale della SIAE, che da cinque anni segue il Premio augusto Daolio. Inoltre, quest'anno anche un partner speciale, l'Associazione Oxfam, che da John Lennon ai Coldplay passando per Annie Lennox e molti altri artisti, ha saputo trasformare la sua lotta istituzionale contro la poverta' e l'ingiustizia in una causa condivisa dal grande pubblico. Quest'anno vogliamo ricordare - ha proseguito Ranalli - Augusto Daolio con un giovane cantautore romano, Piji, che e' ritenuto il "cantautore emergente piu' premiato d'Italia", con i suoi 13 premi vinti, tra cui nel 2007 proprio il Premio Augusto Daolio". "La Societa' Italiana degli Autori ed Editori - ha precisato Filippo Gasparro, Direttore Attivita' Culturali della SIAE - riconosce al Premio "Un giorno insieme" un grande merito ai fini della promozione della musica italiana, poiche' nel ricordo di un grande autore scomparso, apre le porte al cantautorato e permette a molti giovani artisti emergenti di far conoscere le loro proposte musicali.Piji si esibira' al teatro comunale di Sulmona "Maria Caniglia" martedi' 28 dicembre 2010, dalle ore 20:30 (ingresso gratuito), per rendere omaggio ad Augusto Daolio e ai 26 finalisti provenienti da tutta Italia.

SULMONA: PRESENTATO IL PROGETTO PER I DISABILI "DIAMOCI UNA MANO"


Questa mattina in conferenza stampa presso l'ufficio del Sindaco Fabio Federico è stato presentato un progetto di inclusione sociale a favore dei disabili.Fautori di questa iniziativa l'amministrazione comunale di Sulmona, i commercianti ed alcune cooperative del sociale.Il progetto consiste nel dare la possibilità a un numero di sei disabili, di poter essere di supporto al comune stesso, come operatori ausiliari da adibire a vari servizi sul territorio di diversa natura.Grazie al supporto economico di 1100 attività commerciali con un contributo minimo di 50 euro, il progetto potrà essere finanziato in modo da permettere un introito per gli operatori disabili di circa 350 euro mensili.Secondo l'assessore Enea Di Ianni l'obiettivo è quello di togliere questi ragazzi dal non far niente quotidiano e di renderli cosi attivi per lavori di utilità sociale.Per Il presidente dell'Ascom Servizi Claudio Mariotti i commercianti si sono subito resi partecipi a questo progetto dando un fattivo aiuto alla disabilita'.L'Ascom partecipererà con un primo contributo di 300-400 Euro mensili."Bisogna tenere impegnati ed occupati i disabili". Questa iniziativa è comunque aperta a tutti, chiunque puo' contribuire con qualsiasi somma, che puo' anche essere fatturabile.La durata dipenderà dalla contribuzione e dalle offerte di solidarietà. Le cooperative predisporranno l'aspetto formale del progetto che interessa disabili dai 18 ai 30 anni che saranno adeguatamente formati, preparati e riconoscibili durante le loro mansioni in citta'.

PESCASSEROLI: UN UOMO DI 26 ANNI GRAVE DOPO INCIDENTE DI LAVORO

CADE IN STABILIMENTO PERONI A ROMA, E' GRAVE
Stava effettuando delle operazioni di manutenzione all'impianto termico nello stabilimento Peroni di Roma, quando per cause in fase di accertamento e' caduto nel vuoto da un'altezza di circa 6 metri rimanendo gravemente ferito. Il fatto e' accaduto ieri ma lo si e' appreso solo oggi. Si tratta di C.D.P. 27 anni, originario di Pescasseroli e residente a Roma, operaio presso il birrificio dove lavora da alcuni anni. Nell'impatto al suolo ha riportato una frattura alla vertebra e non ha mai perso conoscenza. Adesso si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva del policlinico Umberto I di Roma, dove e' stato trasportato subito dopo l'incidente e sottoposto a intervento chirurgico. Dall'amministrazione della Peroni hanno fatto sapere che: "Dai primi accertamenti con il responsabile del servizio prevenzione e protezione abbiamo rilevato che il dipendente aveva adottato tutte le misure di sicurezza. Attendiamo, tra domani e dopodomani, che egli stesso possa fare chiarezza su quanto accaduto"

PSI, CHIODI SENZA MAGGIORANZA SI DIMETTA


E’ L’ORA DI ABBANDONARE LA NAVE : CHIODI SENZA MAGGIORANZA SI DIMETTA !
Se davvero, come sembra sicuro, la delegazione di Futuro e Libertà dovesse uscire dalla maggioranza che sorregge la Giunta Regionale, il governo Chiodi, già fallimentare per le vicende che hanno coinvolto importanti assessori regionali e per la, di fatto, immobilista inazione di governo, diventerebbe anche precario gettando la Regione Abruzzo in una ingovernabilità di fatto.Non è quello che esattamente ci vuole per l’Abruzzo specie in un momento come questo dove una serie di criticità imporrebbero una governabilità stabile e sicura.Dalla ricostruzione dell’Aquila alla crisi economica delle aree interne montane, dal disastro del sistema sanitario ai problemi della occupazione alla agonia delle piccole imprese, la Regione Abruzzo, come del resto Chiodi e il centrodestra avevano promesso in campagna elettorale, dovrebbe essere un galeone che naviga conoscendo la rotta, il punto di partenza e quello d’arrivo, sapendo quando si parte, quando si arriva e la durata della cambusa.Oggi invece appare come una bagnarola di cui tutto è incerto compreso per quanto tempo resisterà prima di affondare.Quando la barca affonda la decisione più saggia che il comandante possa prendere è quella di dare l’ordine di abbandonare la nave.La cosa più saggia che oggi possa fare Chiodi è quella di dimettersi e riaffidare all’elettorato le scelte sul futuro dell’Abruzzo.
Il Segretario Regionale
Massimo Carugno

Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO